sabato 25 luglio 2015

BARCELLONA

Nel lontano 1995 feci il mio primo viaggio estero,e lo feci con la scuola,la meta fu proprio Barcellona. Purtroppo a 12 anni le mie priorita' erano ben altre...per esempio fotografare il mio compagno di classe che mi piaceva e fare la cretina con le amiche,per il resto la Sagrada Familia o il Parco Guell erano solo dei luoghi come altri,l'importante era divertirmi e cantare Wannabe delle Spice Girls! Nonostante tutto e nonostante le foto scattate con una usa e getta,avevo ancora molti ricordi di questa citta',per esempio un centro commerciale fatto di specchi dove comprai appunto un bellissimo braccialetto di stoffa delle Spice Girls! Poi il vuoto...ricordavo che era in una bella zona ma non ricordavo proprio dove,ma avrei voluto tornarci in quei luoghi,per vederli e goderli con occhi nuovi,sicuramente piu' maturi! Cosi' in procinto delle feste Natalizie l'idea piu' ragionevole era quella di unire l'utile al dilettevole,cioe' regalare Barcellona al mio ragazzo!(praticamente un autoregalo come al solito...!!!). L'unica pecca della decisione fatta all'ultimo momento e' stata quella di aver pagato un po' il volo essendo ancora periodo di feste(5-6-7 gennaio) machissenefrega! Cosi', mi precipito a comprare la mia fedele Lonely planet pocket ,inizio a studiare il mini programma,ed ecco quindi il paragrafo dedicato alle info generali:

VOLO Acquistato due settimane prima della partenza a 122€ a testa con Easyjet  

HOTEL Come al solito prenotato su Booking in zona Eixample,Generator hostel Barcelona e' un ostello molto giovanile,moderno ed in una buona posizione anche se un po' fuori dal centro.A 5 minuti a piedi dalle metro sia Diagonal che Verdaguer,mentre a pochi passi ci sono le varie fermate dei bus comunque molto utili. Abbiamo speso solo 69,3€ totali per due notti in una camera doppia con bagno privato,la colazione molto varia a 4,5€ a testa. Lo consiglierei sicuramente.

MEZZI DI TRASPORTO
I mezzi piu' comodi per girare Barcellona sono i bus e la metro ed il treno per/da l'aeroporto. Un metodo efficace e conveniente per risparmiare e per evitare di estrarre ogni volta il portafoglio per la gioia dei borseggiatori,e' di fare direttamente in aeroporto o alla stazione dei treni la T 10 o in alternativa la Barcelona card.
Il T 10 ti dà diritto a 10 viaggi in: metropolitana, FGC (treni simili alla metropolitana che corrono per il centro città), autobus, tram e la zona 1 con i treni RENFE. Le principali zone del centro città si trovano tutte nella zona 1. Costa 9,95€ facendo risparmiare sicuramente visto che comprare un biglietto singolo costa circa 2/3€ l'uno,in piu' non e' nominabile per cui lo stesso biglietto lo si puo' utilizzare in due obliterando due volte. E' valido sul treno RENFE per l'aeroporto ma non sull'Aerobus (il servizio di bus navetta express dell'aeroporto). Inoltre può essere utilizzato per più di un mezzo di trasporto e il tutto può essere considerata come una singola corsa, purché il viaggio sia inferiore ad 1 ora e 15 minuti.
La Barcelona card offre un'ampia gamma di sconti, viaggi gratuiti illimitati sui mezzi di trasporto pubblici e la comodità di non dover fare la coda per acquistare i biglietti. Il prezzo varia a seconda del numero dei giorni di validità che si sceglie e dipende da due fattori:
-quanti giorni si sceglie che la carta sia valida
-se la Barcelona card e' per adulto o bambino
 Può avere validità da 2 a 5 giorni.
METRO:mappa della rete metro a questo link http://www.ejamo.it/...-barcellona.pdf 
FGC: rete ferroviaria suburbana
AUTOBUS:si distinguono per colori e numeri diversi (ad esempio la linea rossa percorre il centro della città).Gli orari vanno dalle 6.30 del mattino fino alle 22, quando entrano in funzione le linee di autobus notturni (nitbùs) fino alle 4 del mattino.
TRENO: e' stato molto comodo il tragitto dall'aeroporto di El Prat alla stazione centrale Passeig de Gracia con la linea R2. Trovare la stazione dall'aeroporto e' molto semplice,basta seguire le indicazioni per i treni camminando per circa 10 minuti,seguendo il sovrapassaggio si arriva dunque a questa piccolissima stazione che ha solo due binari,per cui non ci si puo' sbagliare. I biglietti o il t10 si possono fare nelle macchinette automatiche in stazione.Il viaggio dura circa 25 minuti.
FUNICOLARE:fa parte della rete della metro,e' utile per raggiungere Montjuic(biglietto a parte)godendo di un ottimo panorama sul porto di Barcellona.

CLIMA
Nel periodo in cui siamo andati noi pensavamo di trovare molto freddo,in realta' durante il giorno ha fatto sempre caldo da poter stare in felpa,mentre la sera stavamo bene con la giacca pesante. Mi raccomando...scarpe comode sempre!

IMPREVISTI
A Barcellona come nella maggiorparte delle grandi capitali bisogna stare molto attenti ai borseggiatori.Lo stesso vale per le truffe lungo la Rambla,allontanate educatamente chiunque tenti di avvicinarsi con qualsiasi scusa per cercare di estorcervi del denaro. Portafoglio/zaino sempre sott'occhio facendo particolare attenzione sui mezzi e nelle maggiori attrazioni turistiche.

COME IMPOSTARE IL TOUR
 Solitamente avendo poco tempo a disposizione basta organizzarsi per tempo in base alle cose che maggiormente hanno importanza e alle quali diamo noi importanza. Io consiglierei innanzitutto di suddividere la citta' in quartieri e visitarne ogni blocco.

-LA RAMBLA E BARRI' GOTIC La Tour Eiffel sta a Parigi come la Rambla sta a Barcellona,non si puo' venire qui e non calpestare la Rambla...

La Rambla e' il cuore pulsante,e' il centro nevralgico di Barcellona,la passione per il cibo per la moda e per le bancarelle sfocia da qui fino al mar Mediterraneo che chiude questa pittoresca cornice. In primo piano tra le attrazioni da vedere lungo la Rambla spiccano: PLACA DE CATALUNYA(grande piazza che segna l'inizio della Rambla,vi sono la maggiorparte delle fermate di bus e metro),MERCATO DEGLI UCCELLI,BANCARELE DEI FIORI,MUSEO DE L'EROTICA(collezione privata dedicata al sesso nelle varie epoche),PALAU DE LA VIRREINA(grande palazzo stile rococo' ospita mostre fotografiche),MERCAT DE LA BOQUERIA(uno dei simboli della citta',il mercato piu' importante per degustare i prodotti tipici),
PALAU GUELL,GRAN TEATRE LICEU,EGLESIA DE SANTA MARIA DEL PI(chiesa in stile gotico catalano con una grossa facciata imponente)PLACA REIAL(una delle piazze piu' deliziose,punto di in cui si entra nel quartiere gotico),

MUSEO DELLA CERA





















fino al MIRADOR A COLOM(monumento dedicato a Cristoforo Colombo).






















Il Barri' Gotic di epoca romana e' una roccaforte della tradizione della citta',basta perdersi nel grovigli dei vicoli per assaporarne la storia.Non ha particolari attrazioni da elencare se non Barri' Gotic stessa!

-LA RIBERA E PARC DE CIUTADELA  Alla Ribera si trova la parte medievale di Barcellona,ed ospita la chiesa gotica piu' grandiosa della citta' EGLESIA DE SANTA MARIA DEL MAR oltre alla CATEDRAL(cuore spirituale di Barcellona,cattedrale in stile gotico ideata da Gaudi') .
 Per gli amanti dell'arte invece non puo' sfuggire una visita al MUSEO DI PICASSO mentre per i musicisti non puo' mancare la visita al PALAU DE LA MUSICA CATALANA. Se c'e' un luogo in grado di accogliere la maggior concentrazione di bar e Tapas e' El Born,il dedalo si stradine che circonda la Chiesa di Santa Maria del Mar. Dopo tutta questa sfacchinata la migliore cosa da fare e' rilassarsi un po' nel PARC DE LA CIUTADELA che ospita lo zoo cittadino,il PARLAMENT DE CATALUNYA e la monumentale Cascada.


Per i piu' golosi oserei nominare anche il MUSEU DE LA XOCOLATA per ripercorrere la storia del ciocciolato attraverso mostre audiovisive e riproduzioni cioccolatose della Sagrada Familia.

-BARCELONETA E LE SPIAGGE Il lungo mare della capitale e' un toccasana per la vista,rilassa ogni muscolo,la mente e vanta una serie di ristoranti con la migliore cucina di pesce e di riso della citta'. Partendo dal Mirador a Colom si puo' fare un giro di shopping a MAREMAGNUM( che poi ho scoperto essere il centro commerciale dimenticato negli anni!),
ANN0 2015
ANNO 1995




per poi visitare l'ACQUARIUM adatto soprattutto ai bambini


,il MUSEU D'HISTORIA DE CATALUNYA,MUSEU MARITIM il tutto percorrendo la fantastica RAMBLA DE MAR,dove puo' capitare che nonostante sia il 5 di Gennaio una puciatina di piedi refrigerante ci stia alla grande!

Volendo da qui si puo' prendere la funicolare per raggiungere Montjuic.


-MONTJUIC Affacciata sul mare,Montjuic e' una graziosa collina che ospita grandiosi monumenti e viste mozzafiato. Andando al MUSEO NACIONAL D'ART DE CATALUNYA si puo' ammirare la collezione d'arte piu' pregevole della citta',mentre per gli amanti del grande artista Joan Miro' non perdete FUNDACIO' JOAN MIRO'. Per le viste panoramiche recatevi nei pressi del CASTEL DE MONTJUIC,offre splendide vedute sul Mediterraneo. Se siete nei paraggi del Museo d'Arte Catalana non perdetevi lo spettacolo di luci e acqua della FONT MAGICA,questi spettacoli si animano nelle sere d'estate e durano poco piu' di 15 minuti ma ne vale veramente la pena(prima di andarci consultate il sito per le date e gli orari). Se andate nel giorno dell'Epifania come e' successo a noi non potete perdervi la parata dei Re Magi che si svolge in tutta la citta' ma che abbiamo potuto ammirare nei pressi della Fontana in quanto fase d'arrivo dei carri. NB: Montjuic e' raggiungibile sia via funicolare che via metro e bus

-PASSEIG DE GRACIA E L'EIXAMPLE Questo raffinato quartiere nonostante sia in disparte dal caos del centro di Barcellona ospita due tra i piu' famosi edifici della citta': CASA BATTLO'

uno degli edifici piu' stravaganti e colorati partoriti da Gaudi',e' bella tanto esternamente quanto internamente e la CASA PEDRERA chiamata anche Casa Mila' dal nome dei suoi proprietari,ideata sempre da Gaudi',richiama l'attenzione per la sua spiccata originalita' . Se alloggiate qui non potete fare a meno di notare che questa zona ha veramente tutto,negozi di alta moda,negozi alla portata di tutti,pasticcerie,Churrerie,bar,ristoranti tutti rigorosamente annessi ad edifici di alta classe. Leggermente fuori da Gracia a pochi minuti di metro raggiungiamo la famosissima SAGRADA FAMILIA simbolo assoluto di Barcellona. E' un' opera in continua ristrutturazione,se penso che nel lontano 1995 era coperta dalle impalcature e nel 2015 l'ho ritrovata ancora cosi' c'e' da chiedersi quando riusciro' mai a farle una foto nuda! Questa gigantesca chiesa e' stata ideata sempre da Gaudi' concepita allora come un tempio per l'espiazione dei peccati.Sulle varie facciate simboleggiano varie scene legate alla Nativita',alla Passione e alla Gloria. Nel periodo in cui siamo andati noi abbiamo potuto notare la drastica differenza tra la modernita' della ristrutturazione della facciata principale e la parte antica della facciata posteriore,belle entrambe,ma completamente diverse tra loro.Penso che la parte vecchia sia molto dettagliata e quindi la migliore,insomma,ad ogni turista la propria impressione!

Dalla fermata Diagonal nel quartiere Eixample si puo' raggiungere un mercato molto particolare...se siete appassionati di antiquariato e mercati delle pulci questo mercato fa per voi! Scendendo a Glories troverete il MERCAT ENCANTS.


-CAMP NOU Al di fuori dei quartieri piu' comuni si puo' raggiungere lo stadio ufficiale del Barcelona prendendo la metro con fermata a Collblanc oppure con i bus. Io che sono allergica al calcio non ho potuto fare a meno di concedere questa mattinata al mio ragazzo,e anche se non l'ho trovata interessante credo che per un appassionato di calcio questa sia una visita da non perdere. L'entrata e' costata 46€ in due e include la visita di tutto lo stadio,partendo dal museo che contiene tutte le coppe alla visita alle tribune,spogliatoi e sala conferenze. Ci e' sembrato un po' assurdo il prezzo spropositato di 40/50 euro per un libretto con foto ricordo! Ovviamente non comprato.


-PARC GUELL Per raggiungere il Parco si puo' optare per la metro con fermata a Vallcarca per poi andare a piedi seguendo le indicazioni,secondo me e' piu' conveniente il bus,se non ricordo male il numero 24 porta direttamente fuori all'entrata. Il prezzo e' di 8€ a testa(fino a poco tempo fa era gratuito),e si puo' visitare il parco in totale liberta' con la mini guida scritta sul volantino che danno all'entrata(io comunque ho sempre la mia fedele Lonely in mano). E' una tra le creazioni piu' stravaganti di Gaudi' e anche una delle piu' amate,non mancano i colori sgargianti e architetture fantasiose,se visitate Barcellona non dovete perderla.


VISTA DA LAS TRES CRUCES
Per quanto riguarda la questione  CIBO in base alla mia esperienza posso consigliarvi questi posti:
-EL BOSC DE LES FADES e' un bar ambientato in un bosco fatato,si trova esattamente dietro il museo delle cere in una vietta perpendicolare in fondo alla Rambla

-GRILL ROOM e' un ristorante abbastanza turistico se vogliamo vedere,ma abbiamo mangiato veramente bene e l'interno e' molto caratteristico.Da Placa Reial prendere Carrer Nou de Zurbano,lo si trova proprio a fine via.

-DELICIAS OSHER nonostante abbia valutazioni non proprio positive su Tripadvisor(ormai non so piu' se fidarmi di questo sito)lo abbiamo trovato per caso e ci e' piaciuto.Abbiamo mangiato un ottima paella,sia di pesce che di carne.Si trova nel Barri Gotic a pochi passi dalla chiesa di Sante Jaume in Carrer d'Avinyo',e' un po' difficile da trovare ma solitamente c'e' il personale all'inizio della via con il menu' in mano.
-CHURRERIA TREBOL era il nostro punto fisso al mattino prima di affrontare la giornata! Questa churreria non la dimentichero' mai! Abbiamo preso delle scorte da portare ai parenti...peccato che non siano mai arrivate in Italia  Si trova in Carrer de Corsega nel quartiere Eixample sulla stessa via dell'ostello in cui alloggiavamo.


CONSIGLI.....
-fermatevi nei vari Tapas bar (evitate quelli turistici)che per i catalani equivale all' aperitivo per un Milanese...non si puo' perdere!
-provate assolutamente la paella catalana(e gia' che ci siete anche la crema!)
-girate per il Mercat de la Boqueria,in estate sara' refrigerante provare i mille frullati e succhi al simbolico costo di un euro
-dalla Rambla girate solo a piedi se potete,spesso perdersi tra i vicoli e' la migliore esperienza che possa capitare(evitare di farlo magari la sera tardi!)
-lo shopping migliore e' nel Quadrat d'or dell'Eixample
-per le coppie romantiche noleggiate una barchetta per mezz'ora nel laghetto nel parc de la Ciutadela
 -togliete le scarpe e spalmatevi lungo le spiagge di Barceloneta,lo abbiamo fatto noi il 5 gennaio,ed e' stato super!(ringraziano anche i nostri piedi)
-i migliori panorami li vedrete dalla cima della Sagrada Familia,Castel de Montjuic e da Las 3 cruces la parte piu' alta del parco Guell (un po' pericolosa,soprattutto per chi ha bambini)