domenica 6 febbraio 2011

VIAGGI IN GRECIA

ATENE,SANTORINI,IOS,NAXOS INFO

Quest'anno avendo un budget abbastanza ridotto decidiamo di puntare verso Spagna o Grecia, ma essendo una grande amante della Grecia cerco di convincere il mio ragazzo proponendogli hotel a basso costo in modo da poterlo comprare! In ogni caso i dettagli della vacanza sono questi:

VOLO Prenotato tramite Easyjet Milano-Atene dal 2/09 al 14/09 a 154€ a testa

HOTEL Abbiamo prenotato solo su Booking.com durante la vacanza, per cui senza problemi a Settembre trovate facilmente, anche perche' sceglievamo hotel che avessero wi-fi in modo da poter guardare con calma per quelli successivi. Per motivi di sicurezza da casa abbiamo prenotato solo il primo. Comunque sono rimasta soddisfatissima e sorpresa dai prezzi e la qualita' degli hotel in Grecia, con una media di 15 € a testa per notte dormivamo in hotel da 2-3 stelle dotati di tutti i comfort ed in zone centrali. Se volete dare un occhiata sul sito vi elenco i nomi e i prezzi:per Atene ci siamo trovati bene all'Hotel Argo (nel Pireo, non bellissima come zona ma tra le migliori... al prezzo di 30€ a notte per camera) e Hotel Exarchion (zona Omonia per visita Acropoli a 34€ a notte per camera), per Santorini l'Hotel Tataki (nel centro di Fira,cioe' nel centro della citta' principale a 45€ a notte per camera), per Ios la Pension Armonia (nel centro di Ios,cioe' nella Hora,a 22€ a notte per camera), e per Naxos l'hotel Zeus(a pochi passi dalla Chora, cioe' nel centro per 34€ a notte per camera). Comunque per chi volesse andare all'avventura c'e' la possibilita' di accordarsi con i proprietari degli hotel appena si attracca al porto, perche' vi assaliranno per venderveli, e dopo aver scelto il migliore vi accompagneranno direttamente loro.

MEZZI DI TRASPORTO

-Traghetti: Ci siamo affidati al sito Aferry.it prenotando i traghetti piu' lunghi, dell'andata e del ritorno, cioe' dal Pireo a Santorini e da Naxos al Pireo. Per gli altri spostamenti da isola a isola abbiamo preso i biglietti direttamente sulle isole essendo un periodo tranquillo e per cui senza il rischio di non trovare i posti. Ricordo a chi comprasse il biglietto sul sito che il foglio da stampare non e' il biglietto effettivo. Quello valido bisogna ritirarlo negli uffici relativi alla compagnia che sono posti lungo il porto. Le compagnie che piu' vanno in Grecia sono la Blue Star Ferries (traghetto parecchio grande,contiene negozi e bar per poter mangiare, ottima per tragitti lunghi e comodi), la Anek Lines, la Seajet (piccolo catamarano,perfetto per tragitti lunghi con tempestiche brevi, offre piano bar per colazione o pranzo,ma non adatto quando c'e' mare mosso!),la Acqua spirit (comodo e veloce). I prezzi ovviamente variano in base ai tragitti e alla tempistica di viaggio, comunque noi abbiamo pagato 112€ in 2 per la Seajets dal Pireo a Santorini della durata di quasi 4 ore, mentre con la Blue Star da Naxos al Pireo 67€ in 2 della durata di 5 ore, per i viaggi brevi da isola ad isola abbiamo pagato sui 20€ in 2.

-Metro Dall'aeroporto al centro si spende circa 8€ a testa e il viaggio dura 30 min, mentre per girare in centro costa circa 1,40 ed e' valido per 1ora e mezza, inoltre e' valido anche per i bus, i treni ed i tram, ma mi sembra che in tal caso bisogna riconvalidarlo. Girare con la metro e' molto semplice perche' composta di sole tre linee, io ho trovato comodo seguire questo sito http://www.athens-today.com/i-metro-network.htm.

-Noleggio auto, moto e quad Noleggiare mezzi in Grecia e' semplicissimo! Basta avere la patente e qualche anno di guida ed il gioco e' fatto... l'unico consiglio che vi posso dare e' studiare bene il tipo di isola, e sappiate che se si tratta di un isola montagnosa e magari con strade non asfaltate la scelta del mezzo e' importante. Per Santorini anche se abbiamo optato per la macchina, ho poi capito che anche la moto o il quad erano affidabili, mentre per Ios la scelta del quad e' stata la piu' sbagliata! Trattandosi di un isola montagnosa con ripide salite, facendola col quad i tempi raddoppiavano perche' a piu' di 40 allora non andava e farla in salita diventava uno strazio, o meglio, un viaggio della speranza! E meno male che l'isola e' piccola! Quindi ritorniamo dal noleggiatore che gentilmente ci dà un motorino... molto meglio (state comunque attenti perche' quando soffia forte il Meltemi si rischia di sbandare). Per Naxos abbiamo preso il motorino per i tour delle spiagge e percio' i tour piu' vicini, e la macchina per il tour del Nord dell'isola.
Per il noleggio abbiamo pagato: a Santorini la macchina per 3 giorni 70€, da Kronos a car sul porto; a Ios il quad 55€ per 2 giorni e la moto 12€ per uno da Anemos rent a moto vicino alla piazza della Hora; a Naxos la moto 24€ per 2 giorni da Tony's bikes e la macchina 45€ per 2 giorni da New car (da questo signore, Ioannis, abbiamo avuto un'ospitalita' fantastica, senza chiederglielo ci ha dato una cartina con mille info su dove andare, le spiagge piu' belle e le taverne non-turistiche greche, ogni volta che passavamo davanti ci fermava e ci offriva da bere, in piu' l'ultimo giorno lasciandogli la macchina ci accompagna pure al porto! Veramente una brava persona, ci e' rimasto nel cuore) e si trovano uno a pochi passi dall'altro (il sito di New car e' questo http://www.new-car.gr). In generale ci siamo trovati benissimo con ognuno di questi, si sono resi disponibili e gentili. La benzina purtroppo e' pressoche' uguale alla nostra. Mentre riguardo alla sicurezza sulle strade, un consiglio vivo e' quello di mettere sempre il casco e di fare particolare attenzione a quando si guidano i quad, infatti non e' raro vedere incidenti con questo mezzo.Inoltre nonostante fossimo sempre attenti ai segnali ci e' capitato di parcheggiare in divieto si sosta a Naxos e beccarci una multa di 20€, che fortunamente si e' trasformata da 10€ pagando entro i 10 giorni previsti! Tra l'altro mai visto un vigile o un poliziotto su qualsiasi isola,ora sappiamo che a Naxos ci sono!

GUIDE Oltre ad avere a disposizione la Lonely Planet-Isole della Grecia che, pero', mi ha deluso parecchio per questa edizione e a quanto pare non solo a me, ho avuto un sacco di informazioni dalla Guida per caso Puccy che ringrazio molto, oltre agli altri aiuti dello stesso gruppo... grazie ancora!

KOS INFO

La mia "avventura" inizia partendo da Milano Malpensa partenza prevista per le 7 del 18 Agosto con volo della compagnia Flylal (che poi vengo a sapere da altre persone del suo fallimento come compagnia aerea negli anni precedenti ma riacquistata credo d'aver capito dall'Italia e tuttora operativa,quindi dopo aver saputo questo mi tranquillizzo immediatamente...!),purtroppo pero' ci segnalano il ritardo di 1 oretta colpa della poca disponibilta' di spazio per atteraggi a Kos (cosi ci dicono). Comunque visto che sono tranquilla e soprattutto in ferie,prendo tutto con leggerezza e in men che non si dica ci imbarchiamo e dopo 2 ore e mezza invece delle 3 ore segnalate ci troviamo nel piccolo aereoporto di Kos(ricordatevi di tirare un'ora in avanti l'orologio).Presi i bagagli troviamo subito l'operatrice Karambola che ci dirige al nostro pullman,gia' da li capiamo che l'isola pullulera' di Scandinavi e Olandesi.Dopo 40 min.circa ci lasciano al nostro hotel e anche li capiamo subito che la nostra zona e' una delle migliori.
HOTEL : L'hotel e' il Paritsa (http://www.paritsahotel.com/) che comprende pernottamento e prima colazione,ecco, appunto vorrei spendere due parole su questo hotel.La struttura e' stata risistemata da poco,quindi la hall e la sala colazione+minibar sono molto carine e organizzate,c'e' la cassaforte che se non erro costa circa 15€,le camere non sono niente di che ma la cosa piu' importante e' che c'e' l'aria condizionata(che pero' si spegne automaticamente quando di apre la finestra che porta alla terrazza e che spengono loro dalle 9 fino al pomeriggio) e poi c'e' un minifrigo che a noi e' stato molto utile visto i litri d'acqua che compravamo...Il personale(che e' a conduzione famigliare)credo sia il loro punto forte visto che il proprietario,il sig.Manolis e' un signore sulla sessantina d'anni di una simpatia incredibile(tutti i giorni il suo saluto era"Berlusconi vaffan...o!"e avrete "l'onore" di vederlo girare per la hall con il suo costumino a slip!!),poi c'e' il figlio Niko che si occupa delle prenotazioni e moglie e figlia che si occupano del minibar.I lati positivi secondo me sono la ottimissima posizione centro e spiaggia,vicinanza immediata a noleggio macchine,moto e negozietti,la cortesia e simpatia del personale,la cassaforte,l'aria condizionata e collegamento internet gratis. I lati negativi sono la colazione(caffe' solubile,aranciata annacquata!,un tortino,pane,prosciutto e formaggio,poca scelta di marmellate,te verde e te normale ma vi sconsiglio quello verde!) voto : 8+
KOS CITY: la sera stessa all'arrivo ci siamo fatti un idea di cosa ci aspettava e la prospettiva mi piaceva parecchio.A 3 isolati a piedi dall'hotel ci troviamo sulla via principale(lo capite quando arrivate alla fontana dei delfini)che costeggia il porticciuolo dove ogni mattina presto arrivano le barchette dei pescatori dove appunto vendono pesce fresco e i caicchi che sono barche,alcune stile corsaro,che effettuano tutti i giorni le escursioni di un giorno per le isole Kalymnos,Plati,Pserimos,e anche per Bodrum(Turchia) alla modica cifra di 20 € che pero' vi descrivero' dopo.Sull'altro lato invece c'e' una via piena di ristoranti e locali la quale si dirama in altre viette tutte da visitare piene di negozietti di ogni tipo(che chiudono a notte tarda),ristoranti,pub,chiesette,piazze(in una di queste c'e' il mercato ortofrutticolo),la famosa barstreet che e' il punto di ritrovo dei giovani(soprattutto del Nord Europa) fino ad arrivare in fondo in una piazza in cui si trova il Platano di Ippocrate(visto di sera ha un che di magico) che si collega attraverso un ponticello al castello dei cavalieri di San Giovanni(entrata 3 € tutti i giorni escluso la sera).
Oltre al Castello dei cavalieri siamo andati a visitare il famoso Asklepieion
a qualche minuto di moto da Kos city,l'entrata costa 4€,e' disposto su 3 terrazze ma a mio parere povero di cose da vedere visto che la statue o gli oggetti di valore sono stati messi nel museo,quindi piu' che cocci non si vede altro ma essendo li e' ovvio passare a dare una sbirciata,poi nel centro abbiamo fatto le varie tappe(in moto e' stato piu' comodo sinceramente)per vedere le rovine dell'Agora'(entrata libera),l'odeum con il suo sotterraneo(entrata libera) e le altre rovine sparse per il centro,l'unica cosa che non abbiamo visitato e' stato il museo archeologico(dove potrete trovare statue,rilievi,incisioni tombali)e il museo delle medicina contenente tutto cio' che riguarda appunto la medicina e Ippocrate.In 1 giorno riuscite tranquillamente a vedere tutto


CIBO: Per quanto riguarda la questione "cibo" ci siamo organizzati con panini imbottiti comprati negli alimentari per il pranzo mentre per la sera avrete solo la scelta vista la quantita' di ristoranti e kebabbari!Avendo girato un po' di tutto posso dirvi che i menu' erano sempre bene o male gli stessi,cioe' piatti di pesce e piatti di carne contornati sempre da riso,patatine e salsa tzatziki(yogurt,cetriolo,aglio,uno spasso per l'alitosi acuta!)piu' i piatti tipici quali:insalata greca,dolmadakia(involtini di carne con fogli di vite),souvlaki(spiedini di carne),saganaki e feta(formaggi a mio parere buonissimi),moussaka(Sformato a base di melanzane, patate, carne di agnello e besciamella.),keftedes(polpettine di carne)e visto l'abbondanza di ulivi non manchera' mai il pate' d'olive,come gran finale in tanti vi offriranno l'ouzo che e' una specie di vino-grappa a base d'anice servito allungato con acqua o ghiaccio.Molto buona anche la pyta-gyros che non e' altro che kebab.Come dolci invece abbiamo provato i Baklavas(strati di sfoglia alternati con mandorle tritate e miele), e i Lukumades(frittelline cosparse di miele e cannella). Costo approssimativo per cena:dai 15 ai 25 €. Se volete passare una serata mangiando e ridendo vi consiglio la TRATTORIA 33,
gestita dal sig.Manolis,un greco italianizzato dato che ha vissuto e lavorato per 20 anni a Roma e ora parla e pensa solo romano..sembra il sosia di Funari praticamente,e non sconcertatevi se prendendo confidenza con lui ve lo trovate seduto vicino mentre mangiate...noi abbiamo passato 3 serate in sua compagnia ed e' stato molto illuminante!oppure vi consiglio anche il kebabbaro nella piazzetta che fronteggia il porto vicino alla fantastica creperia"CREPA CREPA",qui oltre a mangiare un buon kebab a prezzi modesti avrete la compagnia del propietario che canta le canzoni dei Beatles a squarciagola con un tamburello in testa! Andando a Zia invece vi consiglio di andare alla TAVERNA FANTASIA dove potrete assaggiare i piatti tipici e ascoltare la Zorba e il Syrtaki(che sentirete ovunque!)ballate da un quartetto di ballerini in costumi tipicamente greci(costo circa 20 €).


SPIAGGE:
Nord e Centro Nord
-Kos:spiagge lunghe e ghiaiose e mare limpido con parecchi bar
-Tigaki,Marmari,Mastichari:spiagge lunghe e sabbiose ma a mio parere troppo ventilate con il rischio di trovare troppe alghe a riva.
-Empros therme:consiglio di andarci dal tramonto in poi e con la torcia.il nome stesso indica che sono le famose terme con temperature che vanno sui 45 gradi,sicuramente da provare!
Centro Sud
-Kardamena:mare limpido ma spiagge strette e con sassi Sud
-Kefalos:le uniche spiagge che consiglio vivamente.vi faccio un sottoelenco delle varie spiaggette °Paradise beach-la mia preferita,sabbiosa e mare limpidissimo,disponmibilta' di sport acquatici
°Aghios Stefanos-spiaggia sabbiosa misto a ghiaia,mare limpido,da qui si possono visitare le rovine di una basilica e la famosa isoletta raggiungibile a nuoto o col pedalo' su cui sorge la tipica chiesetta greca col tetto azzurro e i muri bianchi.
°Camel beach-spiaggia piccola e sabbiosa misto ghiaia,mare limpido,credo che sia il posto in cui si possano trovare piu' Italiani.
°Magic beach-lunga spiaggia si sabbia,mare limpido,molto bella anche questa,essendo molto lunga consiglio di portarsi dall'hotel l'acqua anche qui disponiblita' sport acquatici.
°Aghios Mamas-questa spiaggia si trova sulla punta piu' a Sud dell'isola,consiglio vivamente di andarci in macchina e con il pieno visto che a noi e' venuto in mente troppo tardi di guardare la spia,ormai rossa,calcolando che da Kefalos centro fino ad Aghios Mamas (20 km di strada sterratissima immersi nel nulla) non esisteva una pompa di benzina,quindi vi do questo consiglio spassionato per non fare la stessa nostra sorte (dove fortunatamente abbiamo avuto la meglio contro la nostra peugeot). La spiaggia e' grande,sabbiosa di un color caramello, vento fortissimo e onde a gogo', l'unica pecca e' che ci saranno si e no 20 ombrelloni, quindi i posti sono limitati, ma noi da veri avventurieri ci siamo imboscati in una simil-capannina abbandonata stile isola dei famosi che "pareva"ci riparasse dal vento..o cosi sembra! C'e' un minuscolo baretto quindi se volete passare la giornata li attrezzatevi parecchio!pero' ne vale la pena...
-Limionas:a 20 km da Kefalos c'e' questo grazioso golfo con piccole una piccola spiaggia e una scogliera sulla quale e' favoloso immortalare il tramonto e le onde che si infrangono violentemente sugli scogli. Queste sono le spiagge su cui sono stata ma so che ce ne sono altrettante belle tipo Marcos beach,Kamari e Polemi,quindi sta a voi la scelta

ESCURSIONI SULL'ISOLA :
-Antimachia:qui troverete il castello veneziano e il mulino del prete,uno tra i piu' antichi
-Zia:carattersitico villaggio che sorge sul monte Dikeo,famoso il suo tramonto che potrete immortalare dalle varie taverne del posto e i vari negozietti con prodotti tipici tra i quali i prodotti cosmetici a base di olio d'oliva(ottimo per le scottature!)
-Old Pyli:se avete in mente di andare a vedere la fortezza che e' segnalata su tutte le guide,sappiate che si tratta di un fortezza medievale abbarbicata in cima al monte Dikeo!
Non sapendolo ero molto entusiasta all'idea di visitarla,poi,quando mi accorsi che distava a 35-40 minuti a piedi in salita rispetto a dove eravamo,la cosa si e' fatta piu' seria e l'entusiasmo e' calato parecchio.Quindi anche qui vi consiglio di portarvi acqua a volonta',sia da bere,sia da usare come annaffiatoio per voi stessi!pero' vi assicuro che ne vale la pena perche' poi la vista dall'alto e' spettacolare,poi se vi viene in mente anche di visitare la tomba dell'eroe Carmelo non spaventatevi quando vi troverete in una stradina a fondo cieco,dove regna il silenzio e dove da un momento all'altro sbuchera' un vecchiettino di 90 anni che credo aver capito sia il custode della chiesetta-tomba,codesto omino vi fara' da cicerone parlando un perfetto Italiano imparato ai tempi della guerra e che vi fara' entrare facendovi accendere un cero alla Madonna per le donne,e a Gesu' per gli uomini in un atmosfera a dir poco inquietante visto che dopo il mistico rito vi spieghera' che siete proprio sopra alla tomba di Carmelo e di tutta la sua famiglia!Comunque una persona carinissima e disponibile che meritava la mancia.
Tornando indietro vi capitera' anche di scostare in una vietta la fontana seicentesca,tra le piu' antiche del posto.

ESCURSIONI SU KALYMNOS, PLATI, PSERIMOS E BODRUM INFO

 -escursione delle 3 isole Kalymnos,Plati e Pserimos sul caicco Katerina,costo 20€(spesi bene),partenza ore 10 ritorno ore 18 circa. Il viaggio si tratta appunto del giro di queste isole in un giorno,si parte dal porto di Kos fino a raggiungere tra animazioni varie del fantastico Kosta la selvaggia e disabitata isola di Plati,
da qui attraccherete su una spiaggia isolata da cui potrete fare i tuffi direttamente dalla barca in un mare a dir poco spettacolare,finito il bagnetto si pranzera' a base di souvlaki,riso e insalata greca,poi destinazione Kalymnos su cui avrete un oretta di tempo(per me un po troppo poco)per visitare il porto e i negozi dove poter comprare e vedere le spugne marine a mio parere carucce che trovate anche a poco a Kos!

da Kalymnos si riparte per Pserimos assaporando i Lukumades(vedere sopra per la descrizione!),
su questo tragitto se siete fortunati(io modestamente lo sono stata!!!)potrete emozionarvi con le acrobazie dei delfini che sembrano uscire dall'acqua apposta per farsi vedere e se siete superfortunati(anche qui mi e' andata bene!!!!! :)) )vi passeranno vicino alla barca per farsi fotografare!
Dopo questo emoziononante siparietto vi troverete a Pserimos,l'isola abitata da 34 persone,per fare un bagnetto direttamente dalla spiaggia.
Ritorno a Kos tra animazioni e balletti sempre by Kosta e crew del caicco Katerina.Vi consiglio questa barca perche' l'animazione e' molto bella e forse e' l'unica che la fa da quello che ho saputo,pero' un'altra persona che ci e' rimasta a cuore e' SuperMario del caicco a fianco a Katerina,la Santa Maria.Vi capitera' di passare per tutti i caicchi la sera,dove troverete appostati tutti questi omini simpatici con lo scopo di vendervi l'escursione ma dall'ospitalita' infinita.infatti ogni sera,dopo aver conosciuto bene ed essendo entrati in confidenza con alcuni di loro(tra i quali Supermario),vi capitera' di passare la serata sulla barca a bere l'ouzo o qualsiasi altra cosa vi vogliano offrire!troppo carini....!
-l'escursione a Bodrum costa dai 15 ai 20€,dipende se sceglierete il traghetto piu' lento che dura all'incirca 1 oretta,o lo scafo che vi porta in 15-20 minuti,durata dell'escursione a Bodrum circa 6 ore,necessaria la carta d'identita'.
 Il viaggio,o meglio,l'avventura a Bodrum inizia alla dogana per poter passare da Kos alla Turchia,dove vi troverete in una lunga e insidiosa fila per registrare prima la carta d'identita' poi per il check in e infine per l'imbarco(il tutto e' durato circa un ora).Arrivati al porto di Bodrum ci dirigiamo al centro informazioni turistiche per prendere la mappa che poi ci servira' ben poco visto il tempo a disposizione,cmq vista l'ora andiamo subito nella vietta principale per cercare cibo e gia' capiamo che ci troveremo nel paese dei balocchi dello shopping!!!Torviamo questo barettino e non possiamo che provare il kebab originale,con la panciotta piena iniziamo a cercare la stazione dei pullman alla quale ci hanno indirizzato alla partenza per fare un tour di 2 ore dove potremmo visitare i siti di maggior importanza.Arrivati alla stazione,tra caos,caldo infernale e pienezza da cibo,decidiamo che il tour puo' andare a farsi a benedire,ipotizzando che sul pulmino l'aria condizionata sara' solo un utopia!allora ci dirigiamo subito al bazar,il mercato al coperto pieno di bancarelle del falso-originale!Capisco da subito che a fine giornata la mia testa sara' dolente e confusa,la gente cerca in ogni modo di convincerti a comprare da loro e anche se puo' sembrare difficile siamo riusciti a portarci via un sacco di felpe e magliette di "marca" a pochissimo!!!Se vi puo' interessare le marche che vanno alla grande sono:Abercrombie,Adidas,La Martina,Porsche,Louis Vuitton,Gucci,Prada e tante altre ancora,calcolando che tra le migliaia di bancarelle la merce e' sempre la stessa!poi troverete anche alcune bancarelle con prodotti alimentari quali spezie e dolci e....fumo per narghile'!Quando finalmente usciamo dal caos ci rendiamo conto che manca poco al ritorno,quindi ci facciamo un altra full immersion nei negozi del centro e visitiamo quel poco che si puo' vedere,tenendo conto che per entrare nelle moschee la donna deve essere coperta su spalle e gambe.Un altra attrazione che si puo' visitare ma che noi non abbiamo fatto in tempo a vedere e' il Mausoleo di Alicarnasso che e' tra una delle 7 meraviglie del mondo.Arrivati al porto ripartiamo per Kos godendoci uno spettacolare tramonto.
















Sicuramente e' un isola che mi ha colpito partendo dalla suscettibilita' data dalle dimensioni dell'isola,cosa che svanisce subito appena inizi a visitarla,scoprendo che c'e' storia,tradizioni secolari,natura meravigliosa e colori e profumi di ogni tipo in ogni angolo. Sono anche rimasta entusiastissima dalla simpatia e dall'ospitalita' della gente.Ovunque andavamo facevamo amicizie con persone di ogni eta' e ognuno ci ha lasciato qualcosa nel cuore,questo e' un lato che vale molto per me dato che in tanti posti esteri non siamo benvisti o trattati male, qui e' stato diverso,un motivo per il quale mi e' dispiaciuto andarmene e' stato dover spezzare i contatti visto che la maggiorparte di loro purtroppo non usa internet!Quindi ogni foto fatta con loro mi fara' ricordare la romanita' e il cibo di Manolis,le animazioni e la gita in barca di Kosta,i balletti e le bevute con SuperMario,la gentilezza dei commercianti,il saluto mattutino di Manolis dell'hotel!!!Che dire....andate per credere!!! Scusate se sono stata lunga ma spero di avervi aiutato per avere delle dritte su come muoversi a Kos.

Nessun commento:

Posta un commento